23-09-2017
     
Home arrow Comunicati Stampa arrow Identità e storie di famiglie, Torresi d’origine che hanno fatto grande Pescara  
Il comune
Home
Sindaco - Giunta
Consiglio comunale
Statuto
Contattaci
Delibere
Regolamenti
Operazione Trasparenza
Albo pretorio online
Pubblicazioni matrimoniali
P.R.E.
Amministrazione Aperta
Amministrazione trasparente
Gli uffici
Anagrafe
Polizia municipale
Ragioneria - tributi
Ufficio tecnico
Segreteria
Modulistica
Bandi e Avvisi
News
Comunicati Stampa
Torre de Passeri YouTube
Nido Comunale
Progetti e Laboratori
Gallery
Servizi
Punto Informativo Confcommercio
S.O.G.E.T.
A.C.A.
Segretariato sociale
Protezione Civile
INFORMAZIONE ALLA POPOLAZIONE
logo protezione civile
Informazione alla popolazione pratiche di auto salvamento
Piano Comunale di Emergenza
Protezione Civile comunale e intercomunale
Comunicazioni
Fatturazione Elettronica
Dizionario di Torrese Antico
Image
Identità e storie di famiglie, Torresi d’origine che hanno fatto grande Pescara PDF Stampa E-mail

Cos’è l’identità sociale? Come si manifesta? Da cosa ha origine e in che misura  vicende storiche, contesto geografico e dna familiare influenzano i tratti distintivi di una comunità?

Sarà presentato venerdì 7 luglio a Torre de’ Passeri (Parco dei Giusti, ore 20,30), lo studio “Identità e storie di famiglie, Torresi d’origine che hanno grande Pescara”, avviato a settembre 2016 dall’associazione culturale Talenti e Territori, che sarà pubblicato in autunno. Un’iniziativa di grande respiro,  che, attraverso l’uso della scienza statistica e la ricostruzione delle vicende che hanno interessato 40 famiglie torresi, racconta la più grande storia d’Abruzzo del secondo dopoguerra e riunisce esperienze e voci dei tanti che dal Pescarese si trasferirono nel capoluogo di provincia contribuendo a scriverne la storia recente.

Scopo della ricerca: riportare al centro dell’attenzione il tema dell’identità sociale e quindi del senso di appartenenza ad una comunità, partendo appunto dalla vicenda dei torresi che si sono trasferiti a Pescara. Aprirà l’evento, inserito nel programma Torrestate 2017, la proiezione del video “Un paese ci vuole” realizzato da Alessandro Sonsini, presidente dell’Associazione Talenti e Territori. Poi si susseguiranno gli interventi del sindaco Piero Di Giulio e dei tre animatori del progetto: lo stesso Sonsini, Tonio Di Battista, docente di Statistica alla Università D'Annunzio e Costantino Felice docente di Storia Economica del Mezzogiorno, in particolare dell'Abruzzo e Molise, presso la stessa università.

“Ricostruendo le 40 storie di famiglie sono emersi con chiarezza due aspetti identitari della comunità torrese: il permanere di alcuni comportamenti e il persistere nell’occupare alcuni settori nevralgici dell’economia, in particolare quella dei grandi numeri – ha spiegato Sonsini - Al primo aspetto vanno ricondotte l’intraprendenza, la tenacia, il senso degli affari, la tendenza a svolgere più di un lavoro, la capacità di intuire il momento del cambiamento. Al secondo, la propensione ad operare nel settore dei trasporti con le sue articolazioni (vendita di automobili, vendita di carburanti, riparazioni meccaniche, vendita di servizi trasportistici), nel settore edilizio, nel settore alimentare e nel settore metalmeccanico. Oltre ad occupare il settore del governo di  tutti questi  processi economici, ovvero il settore della Pubblica Amministrazione”.

“Sono felice di poter condividere con i miei concittadini e con i tanti che parteciperanno una serata particolare che certamente risveglierà il senso di appartenenza alla comunità torrese – ha sottolineato il primo cittadino Piero Di Giulio – Si tratta di una ricerca tutt’altro che autoreferenziale. Uno studio serio che non è un’operazione nostalgica finalizzata a ricordare i tempi in cui alcune famiglie hanno abbandonato il paese natio, in cerca di fortuna. Identità e storie di famiglie, attraverso il racconto delle singole vicende - ha aggiunto Di Giulio - rappresenta a mio avviso una bella occasione per guardare ad un futuro possibile che tenga sempre ben presente i tratti identitari che ci contraddistinguono, mentre viviamo in un mondo sempre più globale che assottiglia le differenze. In un momento in cui il fenomeno dello spopolamento delle aree interne, dei piccoli centri, ed infine per quello che sta succedendo con il fenomeno dell’immigrazione, che nel porre il problema della convivenza con queste nuove etnie, ormai inevitabile, ci interrogheremo su quali debbano essere i principi-base della nostra identità che dobbiamo necessariamente salvaguardare”.

L’Addetta stampa Francesca Piccioli

Torre de’ Passeri, 4 Luglio 2017

 
< Prec.   Pros. >
Il paese
La storia
Turismo
Feste e tradizioni
Scuole
Associazioni/Volontariato
Webcam
Sport
Photo Gallery
Informazioni
Numeri utili
Link Utili
Sisma Abruzzo 2009
Sisma Abruzzo 2009
Tracciabilità delle macerie
Pratiche in istruttoria presso U.T.R.
Contributi concessi
Raccolta Differenziata
Guida alla Raccolta
Calendario
Educazione Ambientale
News ed Informazioni
Downloads
Visita in Municipio Classe III
Interattività
Area riservata
Image
Europe for Citizens
torriadi
notte bianca
Corsa della Memoria
Unicef
Valid CSS!
Valid XHTML 1.0 Transitional
Hosted by OMNIBUS.net